Michel Clouscard, Il capitalismo della seduzione

19,00

Descrizione

Ne Il capitalismo della seduzione (1981) – di cui pubblichiamo la prima traduzione italiana – Clouscard mostra il profondo legame tra la fine dell’utopia rivoluzionaria, la falsa coscienza della filosofia postmoderna e l’inizio del ribellismo estetico, senza fini politici e utile al capitalismo, descrivendo quel totalitarismo dolce che è il risultato della seduzione della società dei consumi:

“l’intellettuale di sinistra accede al consumo mondano. Ne è il principale fruitore. Peggio ancora è diventato il maître à penser del mondo. Propone i modelli culturali del mondano. Non solo accede al consumo mondano, ma ne è uno dei padroni. Ha tutto il potere di prescrivere. E di codificare l’ordine dei desideri.”

 

19,00€

260 pagine

ISBN 978-88-944142-0-2

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Michel Clouscard, Il capitalismo della seduzione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.